Arnaldo Lo Tufo nasce il 30 luglio 1954 a Morano Calabro da una famiglia molto numerosa.

Ancora fanciullo, a soli sette anni, è inviato a bottega da uno stagnino. A dieci anni è affidato a una famiglia di origine albanese di Frascineto con la quale vive per circa quattro anni. Nell’agosto del 1968 decide di ritornare a casa e comincia a lavorare.

Dopo un’infanzia difficile, sostenuto da una tenace volontà e spinto dal desiderio di conoscenza, riprende gli studi e consegue il titolo di disegnatore edile e di istruttore di scuola guida.

Coltiva la passione per la fotografia attraverso la quale esprime le sensazioni e le emozioni del quotidiano che cercheranno in seguito nuova e più ampia espressione nella produzione scritta in versi e prosa.

Per maggiori approfondimenti si veda il sito dell’autore: http://arnaldolt.altervista.org

 

Le opere pubblicate
  • Ho sposato un fantasma (romanzo) pubblicato sulla rivista “Rassegna di volti e voci nuove”, della prod.art Asidar di Roma, 1973
  • I Passeri di una sera, 2009
  • Un’intervista insolita, ed. ilmiolibro, ottobre 2012, distribuito nelle librerie “Lafeltrinelli”
  • Versi dal Cuore, edizioni youcanprint, aprile 2014
  • L’Angelo di Susan – Un Destino Crudele, edizioni youcanprint, 2014
  • Un volo atteso una vita. La ragazza in blu, edizioni youcanprint, giugno 2018